25 febbraio, 2007

Via pruriti ed irritazioni cutanee...naturalmente, ovvio no?

Per terminare una tranquilla cenetta in famiglia ho deciso di apportare una buona dose di vitamine alle bambine, preparando una centrifuga di mele e kiwi.

Dopo un primo assaggio la nanetta di 2 anni inizia a grattarsi, con intensità crescente, il polso, che diventa sempre più rosso, mentre l'ignara creatura continua a sorseggiare la bevanda (tengo a precisare che dopo averne bevuto più di mezzo bicchiere ha deciso che no, il succo mele e kiwi non le piaceva proprio...e si è resa conto di avere un certo fastidio al polso).

Ed ecco la soluzione...unguento di Arnica Urtica, e il prurito svanisce! ( mio marito ha sempre sostenuto che dovrei creare slogan publicitari ;-)...scherzi a parte, ho iniziato ad utilizzare l'Arnica Urtica (si può comprare in farmacia) come rimedio per il prurito da zanzara (anche se in quel caso sotto forma di gel...un pò più fresco) ed è un'ottima cura anche in caso di orticaria, non solo toglie prurito e fastidio in un attimo, ma allevia il rossore dopo un paio di applicazioni.

Nel mio zaino da mamma/Mary Poppins porto sempre con me un tubetto di gel all'arnica (solo le mie figlie ovunque vadano riescono a cadere picchiando il capoccione?) e l'Arnica Urtica, non si sa mai cosa le loro manine possano toccare.

Buona notte e buon prurito a tutti!

16 febbraio, 2007

E sta sera...mi sono illuminata di meno!

Un post piccolo piccolo per dire che la serata a lume di candela è stata veramente piacevole...solo mi sono resa conto che cucinare lasciando libere due fanciulle in una stanza illuminata solo da candele è un pò rischioso.

Comunque l'atmosfera che la luce calda del fuoco crea in una stanza, rende memorabile una tranquilla serata in famiglia.

Buona notte a tutti

Eilan rilassata e assonnata

15 febbraio, 2007

M'illumino di meno 2007


Emh...è decisamente imbarazzante rispuntare così dopo quasi 6 mesi di assenza, e sì che le cose da scrivere sarebbero tante ma accipicchia le giornate sono così brevi.

Mi ero ripromessa di scrivere un post su questa bella iniziativa gli ultimi giorni di gennaio, organizzarmi per stampare e distribuire volantini per pubblicizzarla e ovviamente...mi sono ridotta all'ultimo.

E' la terza edizione e quest'anno ho deciso di partecipare anche io, nel mio piccolo: partecipare è facile e non costa molto, tutto quello che ci viene chiesto è di spegnere tutti gli apparecchi elettrici non indispensabili per un'ora e mezza(e se ci riuscite ance di più!), più precisamente dalle 18.00 in poi.

Ho deciso di organizzare con le bambine una serata particolare a lume di candela...si cenerà con cibi esclusivamente crudi ( ho già preparato il tirami-su) sedute in sala da pranzo e si trascorrerà una serata tranquilla leggendo una bella storia e giocando a memory ( il tutto sempre ed esclusivamente alla calda luce delle candele).

Potete trovare tutte le informazioni sul sito di Caterpillar ( che organizza l'evento) con anche le statistiche della scorsa edizione.

Voi che farete? Spegnete le luci e concedetevi una tranquilla serata in famiglia...mi raccomando però, rifornitevi di candele. Buon risparmio energetico a tutti!