22 marzo, 2011

Si parte!

Il titolo direi è alquanto eloquente ;-)...domani mattina all'alba la famigliola prende il volo per 5 giorni di vacanza in Inghilterra...sarà ovviamente una vacanza a misura di bambino, e quindi al ritorno vi aspetta un reportage dettagliato :-)

http://www.englandtravelpictures.com/England_travel_Yorkshire_country.htm

Nel frattempo posso solo suggerirvi di cominciare a mettere da parte le bucce di cipolla e se vi capita di raccogliere qualche margherita di metterla a seccare in qualche libro... perchè? Bhè ho qualche sorpresina per quanto riguarda le uova...e non quelle di cioccolato ovviamente :-D

Ora vado a letto, domani ci aspetta una levataccia, buona notte a tutti,

Eilan 

21 marzo, 2011

Un lavoretto per bambini per festeggiare la Primavera...

Eccoci qua, anche quest'anno è arrivata la primavera..e qui a Milano è arrivata con il sole :-D...dopo il temporale di sabato e una domenica un pò incerta fra il sole e le nuvole...finalmente una bellissima giornata di sole.

Io e la cucciolotta più piccola abbiamo deciso di dare il ben venuto alla Primavera con un semplice lavoretto che abbiamo portato a termine in poco più di mezza giornata...rullo di tamburi...ecco a voi il risultato

 Siate clementi con la foto...la casa è in una confusione tale da non potersi presentare in publico, sapete è un pò timida ;-) e quindi ho preso il primo telo trovato e l'ho usato come sfondo.

Il lavoretto è molto semplice, inizialmente avevo pensato di utilizzare i bastoncini dei gelati, ma volrendo ottenere qualcosa di un pò più grande ed avendo a mia disposizione dei cartoncini di crca tre millimetri di spessore ho usato quelli per fare la staccionata. (con i bastoncini del gelato il vantaggio è il non doverli tagliare)

La cucciola ha colorato i cartoncini di bianco con dei colori acrilici (qui potete sbizzarrirvi...immaginatevi la staccionata dei vostri sogni, e coloratela di conseguenza) e dopo aver dato due mani di colore e aver fatto asciugare tutto per bene ( considerate che gli acrilici si asciugano molto velocemente, quindi fra una mano e l'altra basta aspettare una decina di minuti), potete incollare la vostra staccionata utilizzando del vinavil ( noi lo abbiamo spalmato con le dita, invece di usare dei pennelli).

Lasciatela riposare sotto un peso per circa un quarto d'ora; nel frattempo con il bambino preparate i fiori in pannolenci  ritagliandoli, senza dimenticare gambi e foglie.

Poi sempre con la aiuto del vinavil incollate i fiori e mettete il tutto sotto un peso lasciandolo anche per un paio d'ore.

Noi per attaccare il nastrino alla staccionata abbiamo utilizzato dello scotch biadesivo nascosto dietro...e poi l'abbiamo appeso alla porta della cameretta delle bambine, dove la piccola di casa l'ha mostrato con molto orgoglio prima alle sorellone e poi al papà :-)

Spero che vi piaccia, buon lavoro

Eilan

19 marzo, 2011

Lavoretti per S. Patrizio, da fare con i bambini


Buongiorno!
Eccoci giunti al week end, ecco come vi avevo promesso le foto dei lavoretti fatti con le bambine per festeggiare il giorno di S. Patrizio :-)

Alla fine siamo riuscite solamente a fare due lavoretti tutte e due con la carta, il primo si vede di più di giorno e il secondo si notte...curiose?

 Ecco a voi l'arcobaleno e la pentola piena d'oro dei folletti! Le righe sono venute un pò troppo grandi così, invece di rimpicciolirle le abbiamo divise fra le due finestre della cameretta, e a quel punto una sola pentola non bastava più ;-).
Non trovate che siano carine? Le pentole son fatte di cartoncino nero e  per fare le monete abbiamo ritagliato dei cerchi e ovali di diverse dimensioni da un vassoietto dorato di quelli che danno in pasticceria. Poi le bambine con la colla Pritt le hanno incollate nella parte alta del cartoncino nero.

Il secondo lavoretto prende "vita" la sera, quando la luce viene spenta e se l'ora lo permette si racconta la storia...per la realizzazione di questo ci sono veramente poche spiegazioni da dare, ritagliare il cartoncino spetta a voi e vi consiglierei di farlo utilizzando un taglierino, ai bambini lascerei tagliare e incollare la carta ( sempre quella per aquiloni) sul cartoncino. Per incollare questa carta va bene sempre la Pritt ( che ho utilizzato anche per attaccare gli arcobaleni alla finestra... si stacca tranquillamente e se resta qualche traccia con l'acqua va via).  Ecco qui il risultato :-)



Buon fine settimana,

Eilan

18 marzo, 2011

For Japan with Love

                              
                     http://www.forjapanwithlove.com/

17 marzo, 2011

150° della costituzione: Muffin tricolore


Bhè dopo tutti i miei preparativi per festeggiare San Patrizio (devo fare le foto...ma appena possibile vi mostrerò i risultati di una giornata impegnativa con le bambine ;-) ...Calendulina, che ieri era rimasta colpita dalla vetrina di una gioielleria dove i gioielli esposti formavano il tricolore, ha deciso che i muffin (qui trovate le indicazioni su come farli) della colazione dovevano essere proprio come quella vetrina...dovevano essere una nostra piccola bandiera italiana.

Questa volta per fare le foto ci siamo messi un pochino più di impegno ;-) spero si veda...devo dire che le bambine sono rimaste molto soddisfatte, credo quindi che vorrarnno ripetere l'esperienza anche il due giugno!




Buona notte a tutti

Eilan

16 marzo, 2011

Festa di San Patrizio

Siamo già arrivate al giorno di San Patrizio...ecco quindi alcune idee per festeggiarlo insieme ai nostri bambini.

Sono tutte cose abbastanza semplici che ho trovato bazzicando qua e là per il grande mondo della rete e così ho pensato di condividerle con voi.


  •  un decoro per la finestra della cameretta. l'ideale per queste giornate (non so da voi, ma qui a Milano sono decisamente uggiose)...un arcobaleno che finisce dritto dritto nella pentola d'oro di un Leprechaun, il folletto irlandese. L'idea l'ho trovata su Frugal Family Fun Blog dove potrete anche vedere un'immagine. La pentola è in cartoncino nero, per le monete d'oro lei ha utilizzato le cartine dei cioccolatini...noi useremo un vassoio d'oro dei pasticcini tagliato a pezzettini. Per l'arcobaleno l'ideale è la carta per aquiloni, che è una specie di carta oleata colorata...per chi abitasse a Milano e non sapesse dove trovarla, chiedete pure e vi dirò dove l'ho trovata io.

  • Sempre sullo stesso sito, un'attività da fare all'aperto: disegnare coni bambini delle piccole orme verdi con del gesso sul pavimento che portano fino ad un arcobaleno sempre disegnato...e saltellarci sopra facendo attenzione a mettere i piedini proprio sulle orme :-)

  • Ritagliare e poi cucire fra loro dei trifogli in pannolenci per ricavarne (potete anche imbottirli) degli addobbi da applicare per le stringhe, per cerchietti, per spillette o mollette...insomma da applicare dove più vi piace. Lo stesso si può fare, se avete più colori, per creare dei piccoli arcobaleni...provate, vedrete ai bambini piace molto cucire.

  • Per i fratellini più piccoli potete disegnare su alcuni cartoncini abbastanza spessi e resistenti un trifoglio e un arcobaleno, farli colorare  e facendo dei buchetti non troppo vicini al bordo, farli cucire, passando ago ( da lana e con la punta arrotondata) e filo colorato nei buchetti. Qui potete trovare delle immagini per farvi un'idea.

  • Se avete una maglietta che volete decorare, con l'aiuto di una patata e dei colori per la stoffa potete creare dei timbrini per farlo.

  • Per ultima cosa, per concludere la giornata, potete raccontare a lume di candela una storia ai vostri bimbi, prima del bacio della buona notte...bhè questo potete sempre farlo, no?

Buon lavoro a tutti e buon St. Patrick's day!

Eilan


P.S. ovviamente come anche per i muffin anche queste idee vanno benissimo per festeggiare i 150 anni della costituzione italiana sostituendo al trifoglio e all'arcobaleno la bandiera...salvo il percorso con le orme che potete fare disegnando delle orme dei tre colori tutte disordinate, fino al raggiungimento del traguardo, una bella bandiera italiana.





Bento

Navigando in giro per siti, sono capitata più volte nel magico mondo dei bento, e considerando che ogni giorno a pranzo le bambine portano a scuola il pranzo da casa ho sempre fantasticato sul poterle sorprenderle con un pentolino "creativo"...per una serie di cose non mi ero mai cimentata nell'impresa, fino a quando l'altro ieri non sono capitata nel bellissimo blog di Lia Chen, che oltre a mostrare le sue bellissime creazioni, spiega anche qualche trucchetto.

Ed ecco che la frittata ai porri in menù per il pranzo di oggi si è trasformata in qualcosa di diverso...devo ammettere che come dice la maestra di violoncello di Raggio di Sole (la figlia più grande) quando la tecnica  manca si accusano gli strumenti, quindi mancando di adeguata strumentazione per la preparazione, i risultati non sono proprio uguali all'originale ;-) ma per essere la prima volta mi ritengo soddisfatta.




Eccoli qui quindi i risultati (le dita sono del marito che ha scattato le foto con il cellulare alle 2 di notte...quando ho finito di spignattare).
Iniziamo dalle vaschette più piccole:l'orsetto e il cuoricino sono fatti di riso basmati (appena tolto dal fuoco l'ho messo in due stampini per dolci precedentemente unti, li ho lasciati raffreddare e poi messi in frigo per un paio di orette) circondati da spinaci cotti in padella con una noce di burro e conditi poi con del parmigiano.




Al piano di sotto, nella parte più grande ci sono dei pisellini fatti in padella con cipolla rosolata e dadini di prosciutto, cuoricini di prosciutto tagliati a forma di cuore con uno stampino per biscotti, uova finte (le strane cose circolari dovrebbero essere delle uova con guscio, albume e tuorlo) - qui trovate le spiegazioni - e le stelline sono ritagliate, usando sempre degli stampini per biscotti, da un pò di giallo tenuto da parte nel fare le uova.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento in cucina.

Eilan

15 marzo, 2011

Fatina dei denti

Qualche giorno in questa casa è successa una cosa straordinaria...la cuccioletta numero due ha perso un dente, bhè che ci sarà mai di così particolare in un dentino caduto, molti si chiederanno. Bhè in effetti il dentino caduto era abbastanza ordinario, certo ben lavato e tenuto, ma tutto sommato niente di poi così particolare...in casa nostra però, del ritiro del dentino si era sempre occupato un topolino che ultimamente si era dimostrato un pò sbadato. Come mi era stato fatto notare sempre dalla stessa cucciola in occasione della caduta del penultimo dentino, doveva avere un buco nel suo portamonete se le aveva lasciato solo una moneta.


Bhè ecco finalmente la cosa straordinaria: per quest'ultimo dentino la consegna è stata presa niente di meno che dalla fatina dei denti...che ha preso la cosa molto sul serio. La sera stessa si è preoccupata di lasciare sotto al cuscino una lettera per segnalare questo passaggio di gestione della questione caduta dentini.



Ecco cosa c'era scritto nella lettera, scritta a mano dalla fatina:

"Questa sarà una notte speciale, le fate danzeranno sopra al tetto!
Tutte qui dovranno arrivare perchè Calendulina ha perso un dentino!
Le regina delle Fate le danze condurrà:
dodici fatine scintillanti un cerchio tenendosi per mano formeranno e su Calendulina addormentata vigileranno.
La fata dei denti nel cerchio salterà e il dentino di Calendulina con sè via porterà.
Ma quante strada dovrà fare prima che Calendulina si svegli
tre volte il giro del Mondo!
Su valli profonde, su alte montagne, su nuvole nere della tempesta, su bianche onde del mare...tre volte passerà.
Poi, finalmente in profondità, alle case degli gnomi, nascoste sottoterra, arriverà.
Agli gnomi il dentino dentino darà e ognuno di loro lo lavorerà: gridando Ehi-ho un ritmo si daranno.
C'è chi martellerà, chi col mantice soffierà e infine chi della fornace si occuperà.
Oh che splendore, in una gemma scintillante, in una pietra luccicante ben presto il dentino si trasformerà.
Ora la fatina dalle mani degli gnomi il lavoro prenderà e con un inchino li ringrazierà.
E prima che il sole illumini il giorno, al letto di Calendulina avrà fatto ritorno, lasciando un dono accanto alla sua testa e poi...via, il suo viaggio riprenderà..."

E al risveglio, la mattina dopo, ha mantenuto quanto scritto nella letterina. Accanto al suo letto, al posto del dentino, Calendulina (la cucciola numero 2) ha trovato una conchiglia con due perline...so che vi state già chiedendo: come è possibile, se il dentino era uno solo perchè le perle  erano due? Devo proprio ammettere che abbiamo provato a fare le furbe e abbiamo lasciato oltre al dentino appena perso, la scatolina con gli altri dentini, che il topolino sbadato si era sempre dimenticato di portare via e la fatina, invece di prendere un solo dentino da consegnare agli gnomi, ne ha presi due!

Bhè allora che ne dite...è o non è una cosa straordinaria?

Buona notte a tutti,

Eilan

14 marzo, 2011

Muffin da favola...i folletti dell'arcobaleno.

Ed eccomi all'ultimo post della giornata...ho pensato di rivelarvi qualcosina circa il menù per il giorno di S. Patrizio :-) siete curiosi eh? Ammettelo...



Devo ammettere che l'idea non è proprio mia, anzi l'ho spudoratamente scopiazzata da qui...e sempre da questo sito ho anche preso la foto, ma mi è proprio piaciuta moltissimo e non ho saputo resistere...sarà la colazione a sorpresa per le bambine :-)

Per essere sicura della riuscita della colazione...un fallimento sarebbe terribile, ho pensato di utilizzare la ricetta base per fare i plum cake...che ho postato un secolo fa (la potete trovare qui senza stare ad impazzire nel blog per trovarla) e dopo aver preparato l'impasto suddividerlo e colorarlo con i colori che più vi piacciono per creare il vostro arcobaleno personale.

Invece della glassa spruzzerò sui dolcetti, dopo averli fatti raffreddare un pò...giusto per evitare quelle poco gradevoli ustioni ;-), della panna montata.

Che ve ne pare?

Ovviamente per chi volesse festeggiare la repubblica italiana, basterà suddividere l'impasto in tre parti, lasciandone una bianca e colorando una parte di rosso e l'altra di verde.

Buon divertimento!

Eilan

Insalata di tonno e patate

Ecco, qui la seconda ricetta della settimana...anche questa volta un piatto semplicissimo e di rapida realizzazione...e ancora una volta, niente dosi.

Bhè gli ingredienti sono pochi:

patate (lesse) tagliate a pezzetti non troppo grossi
tonno in scatola
olive verdi denocciolate (andranno tagliate in dischetti)
cipolla (facoltativa) tagliata in pezzettini piccini piccini
qualche cappero sotto aceto (facoltativo)
Olio extra vergine d'oliva
Sale

Ora che avete raccimolato e preparato tutti glia ingredienti, non vi resta altro da fare che mescolare il tutto e mangiare.

Buona appetito (se avete richieste di spiegazioni...ehm e direi che per come è stata scritta la ricetta la cosa potrebbe essere giustificata ;-)  non esitate a scrivere)

Eilan

Nucleare...una firma per il referendum!

Mi dà moooooolto fastidio e lo sottolineo con tutte le o che ho scritto, utilizzare questo spazio per fare appelli...ma ritengo che questa cosa sia così importante da superare le mie resistenze.

Greenpeace sta raccogliendo firme per richiedere al Ministro Maroni di permettere di accorpare in un'unica data le elezioni amministrative (che si terranno a maggio in molte città) e il referendum per il nucleare.

Tutto questo permetterebbe un notevole risparmio di denaro pubblico e una maggiore affluenza.

Con la speranza di non offendere nessuno con questo, chiedo a quanto condividano quest'idea di firmare qui l'appello di Greenpeace.

Grazie grazie grazie

Eilan

Riso al cavolfiore

Ecco la ricetta del riso al cavolfiore, so che per molti non è la verdura più buona del mondo, e questo vale soprattutto per i bambini...ma come tutte le cose che non piacciono, fa bene.
Quindi per la felicità delle tre puffette di casa ( in realtà a due piace...ma alla terza direi proprio di no) appare sulla nostra tavola una volta alla settimana.

Questo è un piatto che abbiamo assaggiato dagli Hare Krisna, mi è piaciuta moltissimo quindi a casa mi sono cimentata nella sua riproduzione...ovviamente la ricetta non è questa, ma il risultato è piaciuto quindi ecco qui la ricetta (senza quantità perchè vado a occhio...siate clementi, e in caso rimanesse qualche dubbietto, chiedete pure :-D

Riso Basmati (in realtà ve bene anche quello normale preferibilmente integrale...ma a me piace moltissimo il riso basmati)
Cavolfiore (io alterno il cavolfiore ai broccoli, la ricetta viene bene in entrambi i modi)
Burro (ghee, o margarina vegetale, mi raccomando fate attenzione che non contenga grassi idrogenati!)
Sale

La preparazione è semplicissima, si fa cuocere il riso da solo mentre si cuoce il cavolfiore in pentola a pressione (senza farlo spappolare, perchè poi andrà anche passato con il riso in padella).
Si prende poi una padella abbastanza grande da contenere sia il riso che il cavolfiore, si fa sciogliere del burro, si aggiungono riso e cavolfiore, si sala il tutto e si fa andare ancora 5 minuti giusto per insaporire.

Come vedete, la ricetta è semplicissima e il risultato buono...garantito, piace anche alla terza figlia ;-). Spero di essere stata sufficientemente chiara, buona settimana tutti

Eilan

13 marzo, 2011

Bruciature...ecco un rimedio naturale!

Molto tempo fa (sono già passati 4 anni...arghhh) avevo scritto delle doti miracolose dell'unguento di Arnica Urtica in caso di pruriti e irritazioni cutanee.

Bene, terza figlia...festa di compleanno, il primo compleanno. Immaginatevi la scena, tutta la famiglia riunita intorno al tavolo e la cucciola pronta (ehm... come può esserlo ad un anno) a spegnere la candela in cera vergine posta sul tavolo per l'occasione. Tutto perfetto, tutto allegro fino a quando non decide di spegnerla con un colpo di mento...urla strepiti e soprattutto, al posto della tradizionale bolla un buchetto che raggiunge quasi il centimetro di diametro.

Mi torna in mente un episodio narrato su un bellissimo libro, letto tempo prima...in cui l'autore (un medico) descriveva come il miglior rimedio, in questi casi, sia rappresentato dall'Arnica Urtica. Timorosa, con una buona dose di sensi di colpa, provo la cura  e applicando con costanza l'unguento (quotidianamente...inizialmente più volte al giorno) il buchetto inizia a rimarginarsi e in poco più di un mese scompare anche la macchietta rossa, ultima traccia del 1° compleanno :-).

Ormai la cucciola ha festeggiato il suo terzo compleanno, e di tempo ne è passato; ma qualche tempo fa una mamma a scuola mi ha raccontato di come stesse curando la manina della sua bimba (che si era scottata con dell'acqua bollente) con lo stesso rimedio, alla fine della cura la manina era tornata perfetta.

Insomma, un unguento da tenere sempre a disposizione nell'armadietto delle medicine, sperando di utilizzarlo solo per le punture di zanzara ovviamente!

Buona notte a tutti,

Eilan

12 marzo, 2011

Menù per la settimana!


Rubo l'idea ( e anche l'immagine) dal blog di Emily... quello del menù settimanale è una cosa che faccio da un pò, che mi facilita la gestione dei pasti, ma soprattutto della spesa.

Ecco qui, quindi il menù di questa settimana (presto scriverò anche le ricette, sperando di fare cosa gradita) :

Lunedì
pranzo:Polpette, con contorno di carote
cena:Riso al cavolfiore

Martedì
pranzo: Insalata di tonno e patate
cena: Zuppa di cereali

Mercoledì
pranzo: Frittata con porri
cena: Miglio al pomodoro e basilico

Giovedì
San Patrizio: menù speciale


Venerdì
pranzo: Scamorza affumicata e spinaci
cena: Piadina con vegan Chili

Sabato
pranzo:  (tempo permettendo) Pic-nic al parco
cena: Polenta e funghi

Domenica
pranzo: dai nonni
cena: minestrone


Buona settimana a tutti,
Eilan