07 aprile, 2011

Come svuotare le uova per Pasqua...cercando di non romperle naturalmente!

Buongiorno!!!
Ci sono un sacco di cose che vorrei scrivere...il problema è che più giorni passano senza che scriva e più idee si accumulano, creando nella mia testolina lo stesso stato di disordine che c'è in casa...e se per la casa qualche aiuto si può trovare (ho deciso di affidarmi ai saggi consigli di FLYLADY e sono arrivata al 4° giorno senza intoppi...devo ammettere che i primi giorni sono la parte più facile però ;-D ) per la testolina devo fare tutto da sola, non ci sono altre soluzioni...quindi oggi ho deciso che cercherò di spiegare come  svuotiamo le uova per poi decorarle per Pasqua (abbiamo sperimentato diverse soluzioni - dal trapanino sia manuale che elettrico all'ago sottile e quello da lana - e questa è quella che con noi funziona meglio).

Devo dire che la cucina si sta riempiendo di gusci d'uova, l'anno scorso le ho anche regalate via, per quante se ne erano accumulate...ma soprattutto devo ammettere che: primo non sempre è possibile svuotarle così ( se dovete separare l'albume dal tuorlo ad esempio) e secondo che come le ciambelle non escono sempre col buco...lascio a voi la conclusione ;-)

Bando alle ciance...incominciamo!

Avrete bisogno di:


  • uova (lavatele per bene e asciugatele prima di iniziare)
  • un cucchiaio 
  • bacchette cinesi 
  • stecchino

Usate quella con la punte più sottile!
Quindi in questo caso quella marrone scuro

Ora, prendete in mano l'uovo e appoggiate sulla sua punta, scegliete voi quale bucare per prima, la bacchetta cinese, tenendo entrambi (uovo e bacchetta) con una mano



Fate questo lavoro su una ciotola o sul lavandino, nel caso qualcosa andasse storto... con l'altra mano, prendete il cucchiaio, e come fareste con un martello per fissare un chiodino, picchiettate la sommità della bacchetta, non troppo forte ma con un colpetto secco.

siate clementi, e non fate troppo caso al caos:-D
Ora il buchetto dovrebbe esserci, se sarete fortunati sarà un buchetto perfetto, altrimenti sarà un pò più grande e frastagliato...il che comunque aiuterà quando dovrete passare il nastrino per appenderle. Ripetete il procedimento dall'altro lato; una volta fatti i buchetti infilate uno stecchino nell'uovo e muovetelo un pò per facilitare l'uscita di albume e tuorlo...ed ora si soffia!

Appoggiate la bocca all'uovo e soffiate forte per svuotarlo...se non fosse stato sufficiente prima, ripetete l'operazione con lo stecchino e tappando con le dita entrambi i buchini scuotete l'uovo, soffiate nuovamente.

Ora si può lavare il dentro dell'uovo, per riempirlo d'acqua potete infilare parzialmente nel buco superiore la punta di un coltello o dello stesso stecchino che avete usato prima, ricordandovi di tappare il buco  sotto con un dito.


Scuotete per bene e soffiate nell'uovo per far uscire l'acqua, ripetete l'operazione fino a quando l'acqua non uscirà pulita...poi mettete l'uovo ad asciugare in un porta uovo possibilmente in plastica (non che quello di cartone non vada bene, solo che bagnandosi rischierebbe di attaccarsi all'uovo una volta asciutto).

Spero di essere stata chiara nella spiegazione, come sempre se qualcosa non lo fosse non esitate a chiedere :-) Grazie mille per la pazienza 

ciao a tutti

Eilan


Nessun commento: