16 marzo, 2011

Bento

Navigando in giro per siti, sono capitata più volte nel magico mondo dei bento, e considerando che ogni giorno a pranzo le bambine portano a scuola il pranzo da casa ho sempre fantasticato sul poterle sorprenderle con un pentolino "creativo"...per una serie di cose non mi ero mai cimentata nell'impresa, fino a quando l'altro ieri non sono capitata nel bellissimo blog di Lia Chen, che oltre a mostrare le sue bellissime creazioni, spiega anche qualche trucchetto.

Ed ecco che la frittata ai porri in menù per il pranzo di oggi si è trasformata in qualcosa di diverso...devo ammettere che come dice la maestra di violoncello di Raggio di Sole (la figlia più grande) quando la tecnica  manca si accusano gli strumenti, quindi mancando di adeguata strumentazione per la preparazione, i risultati non sono proprio uguali all'originale ;-) ma per essere la prima volta mi ritengo soddisfatta.




Eccoli qui quindi i risultati (le dita sono del marito che ha scattato le foto con il cellulare alle 2 di notte...quando ho finito di spignattare).
Iniziamo dalle vaschette più piccole:l'orsetto e il cuoricino sono fatti di riso basmati (appena tolto dal fuoco l'ho messo in due stampini per dolci precedentemente unti, li ho lasciati raffreddare e poi messi in frigo per un paio di orette) circondati da spinaci cotti in padella con una noce di burro e conditi poi con del parmigiano.




Al piano di sotto, nella parte più grande ci sono dei pisellini fatti in padella con cipolla rosolata e dadini di prosciutto, cuoricini di prosciutto tagliati a forma di cuore con uno stampino per biscotti, uova finte (le strane cose circolari dovrebbero essere delle uova con guscio, albume e tuorlo) - qui trovate le spiegazioni - e le stelline sono ritagliate, usando sempre degli stampini per biscotti, da un pò di giallo tenuto da parte nel fare le uova.

Non mi resta che augurarvi buon divertimento in cucina.

Eilan

Nessun commento: